L’Istituto di sanità RIVM sconsiglia di visitare Rotterdam se non necessario e di evitare luoghi affollati in città e nelle aree più trafficate dei comuni limitrofi. Il numero di infezioni da coronavirus nei Paesi Bassi è quasi raddoppiato in una settimana, con Rotterdam e il suo hinterland che rappresentano il nuovo focolaio olandese, con il più alto numero di positivi.

“Trovo inquietante il fatto che il numero di segnalazioni sia quasi raddoppiato. Inoltre, questa settimana abbiamo raddoppiato il numero di ricoveri ospedalieri”, ha detto a Rijnmond l’epidemiologa RIVM Susan van den Hof. E nell’intervista, invita ad evitare la città.

RIVM ha poi chiarito che le osservazioni della scienziata non sono un avviso di viaggio: il consiglio è di evitare luoghi affollati. La scorsa settimana, il numero di persone positive al Covid, a Rotterdam, è aumentato di 796 più che nelle altre città olandesi. Martedì, l’amministrazione della seconda citta dei Paesi Bassi ha lanciato una campagna rivolta agli studenti.

Da oggi, in alcune aree di Rotterdam, sarà obbligatorio indossare la mascherina.