Rotterdam segue Amsterdam e introduce il “divieto di molestia”; lo dice NOS, sostenendo che il comune ha deciso di optare per la linea dura contro le intimidazioni in strada. Chi segue, disturba e infastidisce le signore in strada, rischi fino a 4100e di multa, dice l’emittente.

Secondo l’assessore Joost Eerdmans, la questione sarebbe diventata molto seria e richiederebbe un intervento urgente da parte delle autorità. Un’indagine dello scorso anno commissionata dal comune, ha messo in evidenza che l’84% delle donne di età compresa tra 18 e 45 anni ha subito forme di intimidazione.

La vigilanza di quartiere è stata invitata ad accertarsi che le zone a rischio siano ben presidiate e che coloro colti sul fatto ricevano un’ammonizione. Dal prossimo anno, dice ancora NOS, saranno operative le sanzioni pecuniarie. Amsterdam non ha ancora fatto entrare in vigore il suo nuovo statuto, ma conta di farlo entro l’estate. Anche l’Aja sta valutando un’ipotesi simile