I funzionari delle dogane al porto di Rotterdam hanno intercettato la scorsa settimana due partite di cocaina, per un totale di quasi tre tonnellate, ha dichiarato la pubblica accusa in una nota.

Il primo lotto – 1.650 chili – è stato trovato martedì in un contenitore contenente zucchero, spedito all’estero. Il secondo, martedì sera, 1.300 chili di droga erano nascosti in un container con delle banane.

Il carico era destinato ad Oosterhout, ma non si pensa che l’azienda sia coinvolta nel traffico. Entrambi i container sono originari della Costa Rica. Sei persone sono state arrestate in relazione ai sequstri e compariranno in tribunale oggi.

A febbraio, il dipartimento della pubblica accusa ha dichiarato che la polizia e i funzionari doganali hanno trovato un carico record di 19 tonnellate di cocaina nascoste nelle spedizioni dirette al porto di Rotterdam lo scorso anno.

In totale, 18.947 chili di cocaina sono stati scoperti in 109 consegne separate: tre volte la quantità di stupefacente trovata nel 2017. Originali anche i posti dove la droga viene nascosta: 1.300 chili erano nascosti tra i fegatini di pollo congelati, un altro lotto è stato trovato nel serbatoio della benzina di una Range Rover.

I funzionari hanno intercettato 3.378 chili di hashish, 241 chili o marijuana e 58 chili o eroina destinata al mercato olandese.