Il gestore di energia Engie, in collaborazione con il comune di Rotterdam, ha avviato un esperimento per la carica in modalità wireless di auto elettriche. Insieme hanno sviluppato una piastra ad induzione per la ricarica che non necessita, quindi, di cavi. La carica, secondo il portale di NOS, sarebbe attivabile tramite una app.

 

La città punta molto sui veicoli elettrici Rotterdam e l’esperimento punta a rendere la carica il più semplice possibile. A Rotterdam sarebbero già 2000 i punti di ricarica (tradizionali). “Ne vogliamo altri 2000”, ha detto l’assessore Pex Langenberg all’emittente.

La tecnologia ad induzione è ancora in fase sperimentale. Deve essere testata a lungo e le auto richiedono l’installazione a bordo di attrezzature che consentano di poter utilizzare le piastre per la ricarica.

Engie vede un grande potenziale in questa tecnologia. “Il prossimo passo saranno i mezzi pubblici”, dice il portavoce Hans Boot. “In un futuro lontano sarà possibile utilizzare queste piastre di ricarica direttamente in autostrada, su automobili senza conducente.”