I dipendenti della dogana hanno scoperto 3000 chili di cannabis durante un controllo nel porto di Rotterdam, dice NOS. Un portavoce del Pubblico Ministero (OM) lo definisce “un quantitativo eccezionale”.

Nel corso dello scorso anno, il team HARC della dogana, il FIOD, la polizia portuale e il pubblico ministero avevano scoperto una “quantità trascurabile” di cannabis. Negli anni precedenti, al contrario, era stato di diverse centinaia di chili all’anno.

La cannabis era nascosta in sacchi tra un carico di gusci di cocco provenienti dalla Nigeria. Quando il container è passato attraverso uno scanner, i doganieri hanno visto una sagoma inattesa e hanno deciso di intervenire.

Il Pubblico Ministero sospetta che la cannabis sia stata messa in un container durante uno stop della nave in Spagna. Il valore su strada del carico è stimato in oltre 28 milioni di euro.