The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

POLITICS

Rotterdam, “Ogni musulmano è un pò salafita”. Il sindaco riferisce in consiglio a proposito delle sue dichiarazioni

Il sindaco, che è a metà del suo secondo mandato, è noto per la sua linea dura sugli estremisti religiosi

Il sindaco di Rotterdam Ahmed Aboutaleb ha risposto giovedi sera ad una serie di interrogazioni da parte dei consiglieri comunali della città, riguardo i commenti sul salafismo pronunciati durante la pausa invernale, dice il Volkskrant.

Aboutaleb ha detto a un programma radiofonico che ogni musulmano è un ‘po’ un salafita”, e che poteva essere visto come un jihadista, affermando di riferisi al significato più vasto del termine, quindi non a jihadista nel significato di “terrorista” come spesso viene inteso.

Il salafismo è considerato una dottrina conservatrice o pura all’interno dell’Islam sunnita ed è spesso associato ad atti violenti. Tuttavia, Aboutaleb ha detto al programma che il salafismo riguarda il tentativo di vivere nello stesso modo del profeta Maometto. “Con questa definizione, ti definiresti un salafist?”, aveva chiesto Chiese Tijs van den Brink al sindaco? “Sì, ogni musulmano è un po ‘un salutista”, aveva risposto Aboutaleb, aggiungendo che “ho già detto prima che sono un jihadista. Mi alzo ogni giorno alle 7 del mattino per fare del bene a Rotterdam e ai Paesi Bassi. Questo è jihad nella sua forma più pura.”

Nonostante Aboutaleb abbia raramente parlato di questioni di fede in pubblico, le dichiarazioni non sono piaciute a Lefbaar Rotterdam, un partito populista alla guida della città.

Il sindaco, che è a metà del suo secondo mandato, è noto anche per la sua linea dura sugli estremisti religiosi.