The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

Rotterdam, nel 2016 aumentati del 50% i sequestri di cocaina. Il PM: pochi funzionari e corruzione

Le autorità portuali lottano con tagli al personale e connivenze nell'amministrazione



Funzionari della città di Rotterdam, la polizia e il dipartimento di giustizia sono preoccupati per l’aumento dei sequestri di cocaina presso il porto della città; ciò che preoccupa in particolare è l’impatto sulla società.

Il portavoce dell’ufficio della pubblica accusa Jeichien de Graaff, ha detto al Telegraaf che la dimensione delle partite intercettate sarebbe in aumento; il più grande carico sequestrato quest’anno ammonta a quattro tonnellate. Questo dimostra che le organizzazioni sono disposte a correre rischi. Le autorità portuali denunciano che la riduzione degli ultimi anni del personale in servizio a causa dei tagli, renderebbe il lavoro più difficile.

La questione sarebbe finita in parlamento ma il ministro delle finanze, Jeroen Dijsselbloem insiste che la riduzione nel numero di ispettori è stata compensata da un maggiore impiego delle tecnologie.

Quest’anno sono state sequestrate 12 tonnellate di cocaina, il 50% in più rispetto alle 8 tonnellate del 2015.

De Graaf, dice ancora al quotidiano di Amsterdam, che la quantità di cocaina introdotta attraverso il porto di Rotterdam è in aumento ma la capacità operativa di contrasto si sarebbe ridotta. La corruzione sarebbe un altro serio problema: nel corso degli ultimi due anni sono tre i funzionari doganali arrestati. E questa, a detta del portavoce, sarebbe solo la punta dell’iceberg.

 

 



31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!