The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

MILIEU

Rotterdam, l’autorità portuale vuole “catturare” il carbonio

La cattura o stoccaggio del carbonio è molto costosa, ma se le industrie si uniscono può diventare realizzabile, dice il dirigente portuale di Rotterdam



L’Autorità portuale di Rotterdam lancerà un progetto per convincere l’industria della città a ridurre le emissioni di diossido di carbonio, in quanto la regione è responsabile del 20% delle emissioni totali olandesi, ha riportato Trouw venerdì.

Sebbene la cattura del carbonio sia molto costosa, l’autorità portuale crede sia fattibile se un numero abbastanza elevato di industrie accettassero di scaricare le proprie emissioni nel Mare del Nord, usando un’unico grande gasdotto, ha detto il giornale.

Il nuovo governo ha come obbiettivo “catturare” 18 milioni di metri cubi diossido di carbonio entro il 2030, un target che molti hanno definito irrealizzabile.

Il dirigente del porto Allard Castelein giovedì ha tenuto un congresso riguardo la cattura del carbonio, dicendo che l’autorità portuale innanzitutto ha pianificato di sviluppare un gasdotto nella zona di sua proprietà e incoraggerà altre industrie a unirsi al progetto.

“Devono solo trovare il modo di portarlo al porto, noi faremo il resto”, dice il dirigente, secondo quanto riporta Trouw.

Il giornale dice che Gasunie e Energiebeheer Nederland, entrambi di proprietà statale, stanno considerando l’idea di prendere parte al progetto.



31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!