Il Ministero della Giustizia sta investendo milioni nella lotta al traffico di droga al porto di Rotterdam, dice Rijnmond. Per queste politiche di contrasto, il comune stanzierà un importo una tantum di 5,1 milioni di euro che il sindaco Aboutaleb riceverà da utilizzare per il problema. Si sta valutando anche un investimento strutturale. Prima dell’estate dovrebbe essere fornita maggiore chiarezza al riguardo, dice Rijnmond.

“Il crimine legato alla droga abusa della nostra economia aperta su larga scala”, ha affermato la ministra Yesilgöz-Zegerius. “Il fatto che siamo così facilmente accessibili e che commerciamo con il mondo intero è conveniente anche per loro: guadagnano oro con il loro traffico di droga e non si fermano davanti a nulla. Questo è inaccettabile”.

In totale, il ministero ora sta stanziando 13 milioni di euro, anche per la sicurezza dell’aeroporto di Schiphol, dell’area del Canale del Mare del Nord, dei porti dello Zeeland e del Brabant occidentale e del trasporto floricolo internazionale.

Nell’accordo di coalizione, il governo stanzia fino a 100 milioni di euro dal 2025. Il precedente gabinetto aveva già messo a disposizione 434 milioni di euro su base strutturale.