Due uomini sospettati di svolgere attività terroristica, sono stati condannati lunedì a tre anni di prigione dal tribunale di Rotterdam, dice AD.

Altaf T., iracheno-svedese di 30 anni e Secan A., 22enne di Vlaardingen, sono stati condannati -rispettivamente- a 3 anni e 2 anni e sei mesi di carcere.

I due uomini sono stati arrestati nel centro di Rotterdam la vigilia di Natale del 2017. La polizia sospettava che volessero commettere un attentato ma durante un’udienza lo scorso dicembre il pubblico ministero non ha convinto i giudici.

La corte, alla fine, ha deciso di assolvere i due imputati per il presunto attentato ma li ha comunque condannati per partecipazione ad un’organizzazione terroristica.

Il pubblico ministero aveva chiesto quattro anni di carcere.