Nella conferenza stampa di martedì, il governo ha annunciato nuove misure che riguarderanno l’intera nazione ed eventuali misure più restrittive come coprifuoco, chiusura delle scuole e restrizioni per il commercio al dettaglio per le regioni più colpite dal Covid.

Così come riferito dai portavoce a ANP, Veilgheidsregios Rotterdam-Rijnmond, Zuid-Holland-Zuid, e Twente si riuniranno oggi per discutere di tali misure. Il Primo Ministro Mark Rutte ha riferito che le regioni saranno costantemente monitorante nei prossimi giorni, con la speranza che possa esserci una diminuzione dei casi, ma si pensa anche all’ipotesi peggiore. “Vogliamo dirlo da subito: se questo non accade, se ci sono due, tre regioni con dati ancora elevati, sarà necessario fare di più, come un vero e proprio blocco delle regioni in questione per due settimane”.

Mark Rutte ha anche aggiunto che le regioni preoccupanti potrebbero cambiare di settimana in settimana e che la situazione è strettamente monitorata. “Se notiamo che in una determinata regione, la curva è troppo alta nel lungo periodo, allora prenderemo misure più restrittive come il blocco totale della regione”.

Un portavoce di Veiligheidsregio, Zuid-Holland-Zuid, ha dichiarato all’ANP di essere rimasto sorpreso dall’annuncio di misure più severe per le regioni colpite. “Questa è una novità anche per noi, sarà stressante perché siamo una delle regioni con più infezioni”.