MELTIN'POT NL

MELTIN'POT NL

Rotterdam, centro culturale cambia nome: via i riferimenti al periodo coloniale

Un centro di Arte Contemporanea di Rotterdam cambierà il suo nome eliminando riferimenti alla Compagnia Olandese delle Indie orientali del Sedicesimo secolo, che compì violente spedizioni in Indonesia.

“Alla luce dei recenti sviluppi a livello nazionale e globale siamo arrivati a comprendere che il riferimento del nostro nome a Witte Corneliszoon de With, e le sue connotazioni, sono in conflitto con i valori che poniamo in questo istituto di arte e cultura contemporanea” ha riferito il presidente del consiglio di supervisione Kees Weeda in una dichiarazione.

La questione del cambiamento del nome deriva dalle conclusioni tratte da “Cinema Olanda: Platform”: un evento ospitato dal centro quest’estate che ha affrontato “il ricordo vivo” del passato coloniale olandese, scrive il Volkskrant.

Nell’assenza di “un’adeguata risposta” alla domanda perchè un centro di arte avrebbe preso il nome di un rappresentante del potere coloniale, è stata inviata una lettera aperta all’amministrazione del centro ed è stata firmata da centinaia di persone portando alla decisione di cambiare definitivamente il nome.

Il Volkskrant scrive che, abbastanza ironicamente, la decisione di chiamare il centro Witte de With 27 anni fa fu ideologica. Le istituzioni volevano mostrare che erano indipendenti dal mercato dell’arte non portando il nome di uno sponsor o di un ricco collezionista e optarono per un nome “neutrale”, scrive il giornale.

“Il processo di consapevolezza è diverso per ciascuno. Ci sono voluti 27 anni per chiederci il motivo del nome dato al centro. Il Teatro di Rotterdam solo recentemente ha chiamato una delle sue location Witte de With, non si sa rimarrà o meno”, ha detto al giornale Defne Ayas direttrice del centro.

Il nuovo nome sarà deciso nel 2018, ha annunciato il centro.

 

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli