NL

NL

Rotterdam, autorità portuali faranno screening a dipendenti contro narcotraffico

Le autorità portuali di Rotterdam, con l’aiuto dell’AIVD, sottoporranno i dipendenti a controlli specifici per reati legati al traffico di droga, dice il Trouw. Il progetto pilota è appena iniziato a Rotterdam e si prevede che decine di migliaia di dipendenti dovranno sottoporsi ad uno screening. I primi gruppi di dipendenti portuali riceveranno un nuovo screening nel corso di quest’anno sulla base del nuovo certificato portuale (certificato di condotta), riferisce il quotidiano.

Lo screening aggiuntivo è stato annunciato lo scorso anno dalla ministra della Giustizia Yeşilgöz, come parte di un piano più ampio per rendere gli hub logistici del paese poco attraenti per il traffico internazionale di droga. Il gruppo di dipendenti portuali con funzioni che interessano i trafficanti di droga è specificamente sottoposto a screening per i reati legati al traffico di stupefacenti: si tratta di dipendenti in posti cruciali, come i pianificatori ai terminal, che possono ricevere uno screening AIVD ancora più rigoroso.

Molte compagnie portuali richiedono già ai dipendenti di presentare un VOG standard ma questo rappresenta un passo avanti.

 

SHARE

Altri articoli