CoverPic@Delphinidaesy, Flickr, CC 2.0

Lo studio di architettura Robbrecht e Daem non ci sta. ha deciso di portare in tribunale il Museo Boijmans Van Beuningen di Rotterdam, reo di voler demolire il loro ampliamento del 2003.

Il museo Boijmans Van Beuningen è chiuso dal 2019 per una profonda ristrutturazione. Ma i piani non stanno andando bene. I costi stanno aumentando bruscamente e il progetto di Mecanoo ha dovuto recentemente essere modificato perché teneva troppo poco conto del paesaggio urbano protetto di Rotterdam.

NRC annuncia ora che Robbrecht e Daem vogliono citare il museo in tribunale. Nel 2003 lo studio di Gand aveva aggiunto al museo un’estensione con grandi sezioni di vetro, una ristrutturazione che è costata 17 milioni di euro. Ma nei nuovi progetti, l’ala dovrebbe scomparire per lasciar posto all’architettura originale.

Paul Robbrecht, uno dei due titolari, ha detto a NRC che “l’ingresso aggiunge uno strato in più e che la storia dell’edificio del museo è una storia di stratificazione”. Il piano di demolizione circola da due anni, ma è stato confermato questa settimana in una lettera dell’assessore all’edilizia di Rotterdam. Robbrecht si rammarica che il museo non abbia mai fornito una spiegazione adeguata o considerato un’alternativa.