A Rotterdam inizieranno oggi i colloqui per la formazione di una giunta con VVD, D66, GroenLinks, PvdA, CDA e ChristenUnie-SGP. Gli informatori Duisenberg e Rosenmöller lo hanno annunciato domenica. Il più grande partito del consiglio di Rotterdam, i populisti di Leefbaar Rotterdam, sono quindi in fuorigioco.

I partiti hanno hanno insieme appena 23 seggi, con una risicata maggioranza di appena un seggio.

Martedì, gli informatori completeranno il loro incarico con un rapporto sui colloqui e un aggiornamento sugli sviluppi. Un formatore che deve ancora essere nominato condurrà le discussioni.

Le conversazioni erano piuttosto stagnanti perché GL, PvdA e D66 non volevano una coalizione con Leefbaar e il VVD.