The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Rotterdam, 4 arresti per il più grande sequestro di metanfetamine d’Europa

Martedì sono state arrestate quattro persone collegate ai 2.500 chilogrammi di metanfetamina ritrovati lo scorso anno in un magazzino a Rotterdam – il più grande blitz avvenuto finora in Europa per quanto riguarda le metanfetamine. I sospetti sono anche collegati a un laboratorio di crystal meth trovato a Wateringen e a L’Aia, ha riferito la polizia in una nota.

I 2.500 chili di metanfetamine sono stati trovati in un magazzino di Rotterdam nel giugno 2019, dopo approfondite indagini. La polizia ha notato che l’interno del magazzino era più piccolo dell’esterno e quindi ha scoperto uno spazio nascosto. La metanfetamina nascosta nel magazzino aveva un valore stradale di centinaia di milioni di euro, ed è stata successivamente distrutta.

Ulteriori indagini hanno condotto la polizia in un magazzino di Utrecht, dove sono stati ritrovati 17.500 litri di sostanze chimiche usate per lavare la cocaina e produrre droghe sintetiche. Gli agenti hanno anche trovato pietre scavate, che credono fossero usate per contrabbandare narcotici. La proprietà è stata incendiata poco dopo che la polizia l’ha perquisita, presumibilmente dall’organizzazione criminale coinvolta, ha detto la polizia.

Martedì, la polizia ha arrestato una donna di 39 anni e tre uomini di età compresa tra 30 e 33 anni nel corso di questa indagine. Sono state perquisite case a L’Aia e a Rotterdam e la polizia ha sequestrato telefoni e altri supporti dati. Gli indagati sono in custodia per essere interrogati e verranno messi a giudizio giovedì. L’inchiesta è però ancora in corso e la polizia afferma che potrebbero seguire altri arresti.