Screenshot: YT

Il comune di Roosendaal ha promulgato uno statuto d’urgenza per i quattro quartieri dove nei giorni passati hanno avuto luogo diversi scontri, scrive NOS. Chi non ha una valida ragione, non potrà entrare in quei quartieri, dice il comune.

Nelle aree, inoltre, è vietato trasportare fuochi d’artificio o altri oggetti che possano essere usati come armi, come pietre, coltelli o bastoni.

 

Stasera, scrive NOS, sono stati già eseguiti diversi arresti a Langdonk. Negli ultimi giorni si sono susseguiti diversi scontri tra polizia e giovani del posto: i locals avrebbero lanciato fuochi d’artificio e molotov e appiccato incendi contro vigili del fuoco e agenti.

Secondo Omroep Brabant, non tutti i facinorosi sono originari di Roosendaal; alcuni verrebbero dalle aree limitrofe. L’ordinanza di emergenza che è stata introdotta non si applica ai residenti o a chi ha interessi specifici a stare nell’area. Il coprifuoco durerà fino al 9 dicembre. Chi viola l’ordinanza d’urgenza rischia una pena detentiva fino a tre mesi o una multa fino a 4.350 euro.