The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

RIVM: 2 positivi Covid su 10 in NL non rimangono a casa. Horeca va chiusa per ridurre contatti sociali

Di tutte le persone risultate positive al Covid, il 20% andrebbe in giro come al solito e non rispetterebbe l’obbligo di rimanere a casa, dice la virologa Aura Timen a RIVM.

“Queste persone testate positivamente sono andate a lavorare, per esempio, o hanno portato i loro figli a scuola”, dice Timen. Alla domanda se le misure prese effettivamente funzionino, la virologa risponde che in primavera hanno funzionato e bene ma ora non altrettanto.

Oltre al 20% di positivi che ignora l’indicazione di rimanere a casa, c’è il 70% di coloro che mostrano sintomi ma vanno comunque in giro; per questa ragione, il virus si diffonde più in fretta.

La ragione principale per la quale l’horeca va chiusa, dice la virologa Timen, è per ridurre i contatti sociali che possano contribuire a far diffondere il virus: “Le persone dovrebbero avere meno contatti e spesso i giovani si incontrano in bar  e ristoranti, afferma Timen a RTL Nieuws. “Vediamo che i dipendenti del settore dell’horeca risultano positivi sempre più spesso. Ciò significa che in tale contesto si corrono troppi rischi”.

Per quanto riguarda le scuole, secondo la virologa, non devono essere chiuse:  l’aumento dei Contagi, infatti, è meno intenso rispetto alla fascia di giovani e giovani adulti.