The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

Più della metà dei ritardi ferroviari in Olanda è dovuto a violazioni del regolamento, cattive abitudini dei passeggeri e ai frequenti allarmi bomba. A dirlo è la compagnia ProRail.

La compagnia che gestisce l’infrastruttura nazionale, ha affermato che il 53% dei ritardi in questo ultimo anno è stato dovuto a cause non imputabili direttamente a questa e la percentuale è aumentata rispetto al 47% dello scorso anno.

Tra le cause principali di ritardo l’attraversamento da parte dei passeggeri delle linee gialle alle fermate (9 persone in media al giorno, ndr.). Così Willem Loonen della ProRail: “E’ ora che le persone capiscano quanto siano alti i rischi per chi cammina sulla linea gialla. I treni sono sempre più veloci e frequenti. Prima che qualcuno si accorga che il treno stia effettivamente passando potrebbe essere già troppo tardi”.

Proprio il mese scorso la compagnia aveva anche lanciato un appello affinché i passeggeri evitassero di fare selfie in prossimità della linea gialla o dopo questa.