Pic: Gmaps

Dopo l’estate, i 75 membri del Senato dovranno abituarsi alla prima giornata lavorativa nella loro nuova sede provvisoria. Il Senato, insieme al Consiglio di Stato, si trasferirà dal Binnenhof all’ex edificio della Corte Suprema nel centro della città dell’Aia.

La nuova sala sarà spoglia più simile ad un’aula di tribunale e senza la solennità da sala conferenze del XVII secolo del Binnenhof, con i dipinti sul soffitto, i dipinti storici e gli arazzi, dice NOS.  

“Moderno”, così il presidente della Prima Camera Jan Antonie Bruijn descrive la nuova sala riunioni durante un tour per la stampa. Chiama lo stile “Senato nel 2021” ed è soddisfatto del lavoro dell’Agenzia immobiliare del governo centrale (RVB), che è anche responsabile della sede della nuova Kamer anche questa prossima al trasloco per ristrutturazione degli edifici.

Il Binnenhof sarà chiuso per almeno 5,5 anni dall’estate per una ristrutturazione su larga scala; per farla breve, dal premier al parlamento, al Consiglio di Stato, tutti dovranno sloggiare.

Ai 150 membri della Kamer è stata assegnata una sede indipendente: l’ex Ministero degli Affari Esteri proprio accanto alla Stazione Centrale, denominata BZ67.

La sala plenaria con pianta a semicerchio e le sedie blu ancora da spostare sono una sorta di copia dell’attuale sala riunioni. Dall’istituzione del Senato nel 1815, non si è mai spostato.