Le scuole secondarie nei Paesi Bassi riapriranno del tutto solo dopo le vacanze estive, hanno detto fonti governative all’emittente pubblica NOS lunedì, in vista del nuovo round di allentamento delle regole-corona, previsto per il I luglio. Mercoledì, nel corso di una conferenza stampa, il governo dovrebbe annunciare la riapertura per palestre, saune e casinò. La decisione arriva in concomitanza con il via libera dell’agenzia RIVM che ha confermato il calo nella diffusione del virus.

Il ritorno degli studenti della scuola secondaria in classe dovrebbe coincidere con la fine del periodo delle vacanze estive. Le misure da adottare, in questi casi, saranno legate a distanziamento tra docenti e studenti ma non tra di loro. La data fissata per le riaperture varia da provincia a provincia, con  Groningen, Denthe, Frisland, Overijssel, Flevoland e Noord-Holland il 16 agosto, le scuole secondarie nel Gelderland, ad Utrecht e nello Zuid-Holland dal 30 agosto e le scuole superiori di Zeeland, Brabante Settentrionale e Limburg dal 23 agosto.

Allo stesso modo, affinché le palestre, le saune e i casinò possano riaprire, saranno tenuti ad aderire a norme igieniche più rigorose, come garantire che le loro strutture soddisfino standard di ventilazione adeguati. Le scuole, a differenza degli ultimi esercizi ancora chiusi, sono state parzialmente riaperte il I giugno. Per ora gli studenti frequentano una volta a settimana.

Oltre alle nuove misure previste, quelle già rilassate per l’horeca verranno ulteriormente allentate: gli ospiti nell’horeca potranno salire a 100 e lo stesso varrà per funerali, matrimoni e funzioni religiose.