Nella primavera del 2023, il Rijksmuseum di Amsterdam dedicherà una mostra retrospettiva a Johannes Vermeer per la prima volta nella sua storia.

Con prestiti da tutto il mondo, la esposizione è pubblicizzata come la più grande mostra di Vermeer di sempre.

Il Rijksmuseum stesso possiede quattro capolavori di Vermeer, tra cui la famosa lattaia e la stradina. Questi saranno integrati da prestiti importanti come La ragazza con l’orecchino di perla (Mauritshuis, L’Aia), Il geografo (Städel Museum, Francoforte sul Meno), La signora che scrive una lettera con la sua cameriera (The National Gallery of Ireland, Dublino) e Donna che tiene una bilancia (The National Gallery of Art, Washington DC).

Tra le opere mai mostrate al pubblico nei Paesi Bassi ci sarà la Ragazza che legge una lettera alla finestra aperta della Gemäldegalerie Alte Meister di Dresda, recentemente restaurata.

Per questa mostra, il Rijksmuseum sta lavorando a stretto contatto con il Mauritshuis all’Aia e un team di curatori, restauratori e scienziati naturali per esaminare in profondità i sette dipinti di Vermeer oggi nei Paesi Bassi.

La mostra di Vermeer sarà visibile dal 10 febbraio al 4 giugno 2023. Parallelamente alla mostra ad Amsterdam, il Museum Prinsenhof Delft organizzerà la mostra Vermeer’s Delft (dal 10 febbraio al 4 giugno 2023). Questa sarà la prima mostra in assoluto ad esplorare in profondità il contesto storico-culturale in cui l’arte di Vermeer fiorì. Opere di artisti contemporanei di Vermeer sono esposte insieme a ceramiche e tappeti di Delft, materiali d’archivio e lettere.