Il Rijksmuseum ha annunciato l’elenco delle opere di Johannes Vermeer che saranno esposte nella sua mostra Vermeer dal 10 febbraio al 4 giugno 2023: con opere in prestito da tutto il mondo, questa promette di essere la più grande mostra di Vermeer mai organizzata.

In vista della mostra, un team di importanti curatori, restauratori e scienziati ha lavorato a stretto contatto per condurre nuove ricerche sui dipinti di Vermeer utilizzando la più recente tecnologia disponibile. Questi nuovi studi gettano luce inedita sulla vita e sul lavoro di Vermeer, sulle scelte artistiche e sulle motivazioni delle sue composizioni, nonché sul processo creativo alla base dei suoi dipinti.

Taco Dibbits, direttore generale del Rijksmuseum ha commentato: “Questa mostra offre un’opportunità senza precedenti per godersi un numero così grande di dipinti di Vermeer. È una prospettiva emozionate per il pubblico e per tutti gli amanti di Vermeer, così come per scienziati, restauratori e storici dell’arte. Siamo estremamente grati ai musei e alle organizzazioni partner che hanno reso possibile questa mostra con prestiti molto eccezionali e generosi.”

Le ultime ricerche hanno portato alla luce nuove fonti che approfondiscono la vita del pittore e la sua situazione personale. Di conseguenza, sappiamo di più sulla sua posizione sociale, sul suo ambiente di vita e sui suoi contatti con artisti e concittadini.

Le moderne tecniche di scansione hanno accelerato la ricerca su Vermeer negli ultimi decenni. Un team di curatori, restauratori e scienziati del Rijksmuseum ha collaborato a stretto contatto con i colleghi del Mauritshuis di Den Haag e dell’Università di Anversa per condurre nuove ricerche sui dipinti di Vermeer. Le tecniche utilizzate per questa indagine includono le avanzate tecnologie di scansione Macro-XRF e RIS.

Si può trovare l’elenco delle opere presenti alla mostra sul sito del Rijksmuseum.