RIFUGIATI Da Amsterdam volontario sulla Sea-Watch per aiutare i migranti nel Mediterraneo

C’è un amsterdammer che con i vluchtelingen sembra avere un rapporto migliore del suo stesso sindaco. Si tratta di Reineir Boere (37), privato cittadino che salirà a bordo della nave Sea-Watch per aiutare i migranti in difficoltà nelle acque del Mediterraneo. L’imbarcazione salperà da Lampedusa questo mercoledì e pattuglierà un’area marittima tra Malta e la Libia per un periodo di due settimane.

Intervistato da NU, Boere definisce inaccettabile che esseri umani affoghino in mare perché non possono legalmente richiedere asilo in Europa dai paesi di provenienza. “La nave – continua l’amsterdammer – non prenderà persone a bordo a meno che un’imbarcazione stia effettivamente affondando”

La Sea Watch, vecchio peschereccio rimesso a nuovo che batte bandiera tedesca, è un progetto nato dall’iniziativa di diverse famiglie del Brandeburgo. E tra questi Europei che si definiscono appartenenti alla “classe media”, rientra anche l’olandese Reineir Boere il quale, dopo aver partecipato all’acquisto della nave, partirà volontario per aiutare chi tenta di penetrare la “Fortezza Europa” dal mare.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli