Donald Trung Quoc Don (chữ Hán: 徵國單) – Wikimedia Commons, CC BY-SA 4.0, via Wikimedia Commons (recropped)

Il governo e le banche stanno rivolgendo la loro attenzione al mercato delle auto in leasing di seconda mano nella loro lotta contro il riciclaggio: stando a rapporti nelle mani delle autorità, il settore sarebbe molto ambito dalla criminalità organizzata. L’obiettivo è di intensificare i controlli e rendere più difficile per i concessionari di auto depositare grandi quantità di denaro, ha riferito De Telegraaf.

Secondo il giornale, le gang internazionali in particolare, acquistano in massa auto usate a noleggio e poi le rivendono all’estero per riciclare i soldi della droga. La compravendita di auto è stata in gran parte senza contanti per anni. È giunto il momento che il commercio di auto di seconda mano segua l’esempio, ritengono le autorità.

Il commercio di auto usate in leasing porta un enorme flusso di denaro nei Paesi Bassi: ben un miliardo di euro in contanti depositati presso le banche negli ultimi quattro anni, provengono dal quel business, dice un’indagine. Condividendo maggiormente le informazioni tra le banche, le autorità sperano di poter identificare rapidamente qualsiasi transazione sospetta.