The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Ricerca DE/UK: gli anticorpi Covid spariscono in fretta dal sangue. I ricercatori olandesi: ma immunità rimane

In base a conclusioni tratte da studiosi tedeschi e britannici, gli anticorpi contro il Covid scompaiono rapidamente dal sangue dei pazienti corona; in pratica chi ha già contratto il virus, potrebbe contrarlo di nuovo. Sebbene questo non sia lo scenario migliore per lo sviluppo del vaccino, non significa che i pazienti guariti non abbiano alcuna protezione contro il virus, hanno affermato gli esperti olandesi. Significa semplicemente che un possibile vaccino dovrà essere annuale, come quello antinfluenzale.

“La ricerca mostra che gli anticorpi contro il corona si abbassano rapidamente dopo l’infezione. Ciò accade dopo pochi mesi, tempo stretto”, ha detto a RTL Nieuws Marion Koopmans, virologa e membro del team di gestione delle infezioni del governo. “Questo non vuol dire che le persone che hanno avuto il virus non hanno alcuna protezione”.

Marjolein van Egmond, professore di immunologia, è d’accordo: sarebbe stato meglio se gli anticorpi fossero rimasti per due anni ma ciò non significa necessariamente che le persone non abbiano immunità al Covid-19, ha detto a NOS. Queste conclusioni, tuttavia, chiudono la porta all'”immunità di gregge” e per il trattamento basato sull’utilizzo del plasma di pazienti guariti.

La ricerca solleva anche domande su un vaccino e per quanto tempo sarà in grado di proteggere le persone ma secondo gli immunologi olandesi, sistemi immunitari e vaccini sono influenzati da diversi fattori.