La prossima fase di formazione del gabinetto sarà un esperimento hanno detto in conferenza stampa i due informatori Remkes e Koolmees in una conferenza stampa che spiegava il loro lavoro. A differenza delle precedenti formazioni, ora deve essere raggiunto un conciso accordo di coalizione e il nuovo governo deve lavorare sulla tanto richiesta nuova cultura amministrativa.

“È un lavoro bellissimo, ma anche molto difficile”, ha detto Remkes, che è riuscito a forzare una svolta nelle ultime settimane riportando al tavolo l’attuale coalizione di VVD, D66, CDA e ChristenUnie. “Sarà indubbiamente pionieristico, perché i negoziati vengono rimessi su un nuovo piano”. “Un esperimento. Stiamo davvero per provare qualcosa di nuovo”, ha aggiunto Koolmees, dice NOS.

Gli esploratori sperano che  PvdA e GroenLinks cambino idea e si uniscano al quartetto  anche se hanno già indicato di volersi concentrare interamente sull’opposizione.  

Secondo Remkes e Koolmees, l’accordo di coalizione dovrebbe contenere solo gli obiettivi che i partiti vogliono raggiungere e solo successivamente, il governo spiegherà come realizzarli.

Non è chiaro quanto durerà l’ennesima fase di negoziati.