ELEZIONI 2017

ELEZIONI 2017

“Regola del 30%” addio? Una maggioranza vuole mettere fine al “privilegio” garantito ad alcuni expat

Il celebre “30% regeling”, ossia lo schema fiscale che prevede uno “sconto” del 30% per i lavoratori stranieri che scelgono l’Olanda, in quei settori dove le loro competenze scarseggiano, potrebbe avere i mesi contati.

Nei programmi elettorali di tutti i partiti, ad eccezione dei liberali di Mark Rutte, infatti, è prevista l’abolizione di questo meccanismo, considerato da molti un “privilegio” senza alcun effettivo ritorno per il paese.

Laburisti del PvdA, socialisti, democristiani, verdi e diversi partiti minori vorrebbero cancellare del tutto lo schema perchè -dicono- tale vantaggio sarebbe rivolto ad una ristretta nicchia di expat già benestanti. Il sistema, introdotto  in un periodo precedente alla libera circolazione, intendeva garantire un livello di competitività anche ad un’economia di ridotte dimensioni come quella olandese.

Se i partiti di sinistra chiedono di abbandonare lo schema, altri vorrebbero solo ridurne la portata. A maggio, la corte dei conti olandese aveva criticato il meccanismo, sostenendo che non vi fosse prova di benefici alla collettività.

 

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli