CoverPic:@PublicDomain

La mostra Refresh Amsterdam è stata confermata e prolungata fino al 25 luglio.

Dopo l’inaugurazione dell’11 dicembre 2020 all’Amsterdam Museum, è rimasta aperta solo tre giorni a causa della pandemia. Adesso però ha riaperto. Essa ha luogo in vari spazi della città. Con il suo tema “Sense of place” e la collaborazione di 25 artisti mostra prospettive della città ancora inedite. Le opere rappresentano infatti i diversi legami delle persone con la città e i vari modi con cui ci si può sentire a casa anche per le vie di Amsterdam.

Urban culture per tutti?

La curatrice di Refresh Amsterdam, Imara Limon, parlando della sua mostra, ha dichiarato:

Il progetto è realizzato sul presupposto che la urban culture proviene da persone di tutti i backgrounds e di tutte le tradizioni. Persone che sono, in modo evidente o meno, connesse alle altre. Quest’edizione di Refresh Amsterdam, “Sense of place”, si basa sulle persone, su come si percepiscono gli spazi e sui modi in cui li si rende propri.

L’Amsterdam Museum vuole con questo progetto dare spazio alla diversità della città così com’è ora. Si tratta di un progetto biennale sulla urban culture. Ogni edizione si occuperà di un tema diverso connesso alla città. “Sense of place” è solo la prima edizione.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Imara Limon (@imaralimon)