POLITICS

POLITICS

Referendum, Weesp diventa Amsterdam. Il 57,4% vota si alla fusione con l’amministrazione della capitale

Oltre alle elezioni comunali e al referendum sull’intelligence, ieri si è tenuta un’altra consultazione per i residenti del comune di Weesp, alle porte della capitale. Il quesito riguardava la fusione, o meno, con Amsterdam oppure con il comune di Gooise Meren.

Una maggioranza ha scelto Amsterdam, scrive Het Parool, con il 57,4 percento dei voti. Già una larga maggioranza del consiglio comunale di Weesp aveva detto si alla fusione con la capitale.

All’inizio, si tratterà solo di una questione tecnica volta ad ottimizzare la burocrazia di Weesp mentre tra 4 anni, dice NOS, l’amministrazione diventerà -effettivamente- parte di Amsterdam.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli