Venerdì, il ministero degli affari economici ha riferito che le esportazioni da parte del settore agricolo olandese hanno raggiunto, lo scorso anno, una cifra record di 85 miliardi di Euro. Il Paese è diventato così il secondo più grande esportatore di prodotti agricoli al mondo. Il ministero ha inoltre fatto sapere che l’esportazione di tecnologie e attrezzature è salita, per un valore pari a 9 miliardi di Euro.

NOS riporta le parole del sottosegretario agli affari economici Martijn van Dam, secondo il quale, i Paesi Bassi hanno superato l’effetto dell’embargo alla Russia, accedendo a nuovi mercati.

‘Le Esportazioni non sono semplicemente ma vertiginosamente in crescita. L’economia in generale sta andando meglio, ma l’ incremento del 4,4% è un dato davvero rilevante. ” Noi non stiamo solo traendo profitto dai miglioramenti dell’economia internazionale, stiamo anche dimostrando che siamo bravi a creare opportunità”, ha detto.

“Le pere vengono esportate in Vietnam, l’Indonesia compra le nostre cipolle e i nostri peperoni vengono esportati in Cina. Questi nuovi mercati sono una buona alternativa alla Russia.” La Germania è il cliente più importante, che rappresentano un quarto delle esportazioni. Pomodori, peperoni, cetrioli, carne e latticini sono venduti principalmente in Europa. Le esportazioni di fiori e piante, seguiti da carne e i prodotti caseari vengono maggiormente esportati nel resto mondo.