Gli aeroporti olandesi sono più affollati che mai. Secondo l’istituto di statistica CBS nel 2016 si è battuto un nuovo record: circa 70milioni di passeggeri hanno fatto scalo per i Paesi Bassi.

La crescita più significativa è stata registrata nelle tratte tra Olanda e Spagna (+19,8%) e Portogallo (+16,9%), mentre vi è stato un calo nei voli da e per la Turchia, scesi al 17,5%.

Il vero record è stato battuto dall’aeroporto di Schiphol. Ben 63,5 milioni di passeggeri nel 2016 sono passati per lo scalo di Amsterdam. Il secondo posto se lo aggiudica Eindhoven. L’aeroporto a sud del paese, secondo per grandezza, nonostante la scorsa estate fosse stato chiuso per sei settimane a causa di lavori, ha contato un aumento di traffico del 9,3% per un totale di quasi 4,8milioni di passeggeri.

Interessante è constatare che dei quasi 70,3 milioni di passeggeri dello scorso anno, 10,3 milioni, ovvero il 15%, si sono spostati tra l’Olanda e l’Inghilterra. La Spagna segue con 7,5 milioni di persone, seguita a sua volta da 5milioni di passeggeri in volo da e per gli USA:

Le due tratte più affollate sono state Schiphol – Heathrow, e Schiphol – Barcellona.