Il giudice di Rotterdam ha condannato due uomini per reati compiuti durante i disordini del coprifuoco del 25 gennaio, dice Rijnmond. Entrambi sono stati assegnati ai servizi sociali.

Un Rotterdammer di 32 anni è stato processato per aver lanciato pietre contro un furgone della polizia e per questo ha ricevuto 60 ore di servizi sociali mentre un ragazzo di 18 anni che ha rubato un barattolo di integratori alimentari dal negozio saccheggiato Body Muscle è stato condannato a 60 ore di servizio alla comunità, 40 delle quali sospese.

Il giudice ha espressamente tenuto conto delle circostanze personali del sospettato, che è crisi familiare.

Il diciottenne è all’ultimo anno di VWO e vorrebbe studiare legge: entrambi hanno detto di aver commesso uno stupido errore e di essersi lasciati trasportare.

Sia la magistratura che il tribunale sottolineano che attualmente vengono richieste e imposte pene inferiori rispetto a quelle imposte subito dopo i disordini: nell’immediato, il tribunale voleva lanciare un messaggio e prevenire altri disordini.

Oggi, sono stati processati altri quattro uomini per i disordini delle prime sere di coprifuoco.