The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

THEATER

Razzismo e seduzione: l’Orange Theatre Company presenta Dutchman

L'opera è una metafora il modo in cui l'America bianca tratta i suoi cittadini black



La compagnia teatrale Orange Theatre Company sta curando, per la regia di Rocky Hopson, l’allestimento di un’opera teatrale molto discussa scritta negli anni ’60: Dutchman, di Amiri Baraka noto alle cronache anche con il suo nome di battesimo LeRoi Jones.

Baraka – poeta, scrittore, autore teatrale e critico musicale afrostatunitense – ha fondato nel 1964, la Black Arts Repertory Theatre/School (BART/S). Dopo la morte di Malcolm X nel 1965, si è convertito all’Islam ed è stato leader dell’organizzazione musulmana Kawaida fino alla sua “conversione” al marxismo, avvenuta negli anni sessanta. Ha accusato Bush e i servizi segreti israeliani di aver organizzato gli attentati dell’11 settembre 2001 ed è stato al centro di molte polemiche per le proprie posizioni antisioniste pur avendo rispedito al mittente tutte le accuse di antisemitismo.

La pièce – divenuta poi un film nel 1967 con Shirley Knight e Al Freeman Jr, racconta dell’incontro fra Clay, un giovane e intellettuale uomo di colore della classe media e Lula, una passeggera bianca, una novella Eva che mangia una mela su un vagone della metropolitana di New York City.

Il comportamento di Lula è solo apparentemente giocoso e molto seducente.

Si siede vicino a Clay e lo accusa di fissare il suo sedere. Ignora le sue smentite e usa gli stereotipi per indovinare dove vive, dove sta andando, come e di cosa parla l’uomo con il suo amico Warren. Lula ipotizza che Clay ha cercato di convincere sua sorella a fare sesso con lui quando aveva 10 anni. Clay è scioccato dalla sua conoscenza del suo passato e dice che deve essere un’amica di Warren.

Lula è contento che Clay sia così facile da manipolare e gli poggia la mano sulla gamba. La donna gli offre delle mele e dice a Clay di invitarla alla festa che sta per organizzare. A questo punto, non è chiaro se Clay stia davvero andando a una festa, ma lui le dice che lo è davvero. Lula allude vagamente a fare sesso con Clay nel suo “appartamento” dopo la “festa”. Non sappiamo se sono vere o convenientemente inventate da Lula.

Clay è allietato dall’apparente simpatia di Lula per lui e spera che l’incontro si concluda con un rapporto sessuale.

L’interesse di Lula per Clay è esplicito, mentre lui è piuttosto riservato nel rispondere alle avancés della donna ma infine, la ragazza vince, facendolo capitolare davanti al suo fascino. La “gatta” è riuscita a incastrare il “topo”. Il flirt assume rapidamente i contorni di un’attrazione pericolosa e in una spirale di violenza simbolica che si ripete più e più volte.

Ciò che Baraka cerca di rappresentare tramite l’opera è il modo in cui l’America bianca tratta i suoi cittadini black. Una metafora in cui la seducente e immorale Lula impersona l’America degli anni’60 mentre Clay è la rappresentazione delle vittime nere che cercano  di integrarsi in un mondo che non li vuole.

L’America liberale è simboleggiata dalla donna seducente, immorale e cattiva, mentre Clay è la rappresentazione delle vittime nere che cercano di integrarsi in una società che non è pronta per loro. La metro di New York simboleggia le navi con cui gli schiavi africani sono stati condotti nel Nuovo Continente. Il titolo stesso dell’opera fa riferimento mito dell’Olandese Volante, una nave fantasma che, proprio come il vagone della metropolitana su cui viaggiano Clay e Lula, naviga all’infinito con un equipaggio che non riesce a scappare.

Dutchman esamina il razzismo cronico intrecciato nella società americana e costringe il suo pubblico a guardare se stessi, la società, e come esso ha influenzato la vita quotidiana delle persone.

Lo spettacolo è in programmazione al Het Amsterdams Theaterhuis fino al 9 novembre.






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!