The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

MELTIN' POT NL

Razzismo, cantilena razzista per insegnare l’olandese alle scuole primarie. Proteste

I genitori dei bambini di origine asiatica hanno lamentato l'utilizzo di stereotipi razzisti per insegnare il suono "ng" nelle scuole primarie



Il metodo usato dalle scuole primarie olandesi per insegnare ai bambini il doppio suono di “ng”, si prende gioco degli asiatici denunciano i genitori di bambini cinesi e di altri paesi del subcontinente, chiedendo che questa modalità di lezione non venga più utilizzata.

L’esperto in comunicazione Reza Kartosen-Wong dell’Università di Amsterdam è preoccupato riguardo l’assenza di un movimento di protesta contro questo “stereotipo razzista”, ha detto a Het Parool.

La lezione mirava ad insgnare il doppio suono “ng” ai bambini. Tradotto dall’olandese, si legge: “Storia cinese. Shing, shang shong sta giocando a ping pong a Hong Kong”. Questa frase è associata ad un esercizio da svolgere a casa, tirando con l’indice il bordo degli occhi per mimare gli occhi a mandorla delle persone asiatiche. Il metodo in questione è stato creato dal pedagogista Jose Schraven. Esso è stato utilizzato nella scuola primaria per 5 anni, secondo quanto riporta il giornale.

Un padre di origine asiatica ha recentemente reso noto il metodo usato dalla scuola primaria Laterna Magica e ha espresso la sua indignazione su Facebook, secondo quanto dice Het Parool. Altri genitori hanno condiviso il suo post che ha portato all’abbandono di quel sistema.

E’ positivo il fatto che esso sia stato rimosso, ma ciò non risolve il problema alla radice, ha scritto lunedì Reza Kartosen-Wong su Het Parool. “Gli insegnanti, i pedagogisti e gli esperti di educazione hanno lavorato con questo metodo per anni senza comprendere che fosse uno stereotipo razzista”. Colpisce il fatto, dice ancora, che non ci sia stata una protesta pubblica riguardo ciò. “Nelle scuole “hankie pankie shanghai” viene ancora cantato mimando gli occhi degli asiatici. Non dovremmo accettare questo come tutti gli altri stereotipi”, ha aggiunto.



31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!