NL

NL

Rapimento di Hoofddorp, si costituisce il “vero” bersaglio. C’entra un lotto di cocaina scomparso

Un uomo che potrebbe essere stato il vero obiettivo del rapimento di una settimana e mezzo fa si è consegnato alla polizia: lo riferisce l’ufficio del pm olandese, dice NOS.

Mercoledì, la vittima “sbagliata” del rapimento, un uomo di 56 anni di Hoofddorp, è stato trovato in una zona residenziale di Delft. Era stato buttato fuori da un’auto dai suoi rapitori dopo che il giovedì precedente era stato rapito a Cruquius, nel comune di Haarlemmermeer.

La polizia sospetta che il rapimento sia legato a una partita di cocaina: sarebbero 1.899 i chili intercettati il ​​28 luglio nel porto di Anversa sui quali sta indagando la polizia di Rotterdam ha avviato un’importante indagine sotto la guida del Pubblico Ministero.  In totale sono coinvolti un centinaio di agenti di polizia.

Il giorno dopo il rapimento, sei sospetti sono stati arrestati a Gouda e pochi giorni dopo è stato ritrovato anche l’autobus su cui era stato trasportato il 56enne. I rapitori che hanno prelevato la vittima dall’auto non sono ancora stati arrestati.

SHARE

Altri articoli