Sono sette le università olandesi che rientrano nella top 100 del Best Global Universities Ranking. Secondo la classifica, l’Università di Amsterdam (UvA) e l’Università di Utrecht (UU) sono le due migliori dei Paesi Bassi: rispettivamente in tredicesima e quattordicesima tra le migliori università d’Europa e in 55esima e 57esima posizione nel mondo.

I ricercatori hanno analizzato 1.250 atenei in 60 paesi diversi, tenendo in considerazione 13 indicatori di performance della ricerca accademica e di reputazione mondiale e regionale. L’Università di Amsterdam ha ottenuto un totale di 71.4 punti, in particolare per la sua reputazione regionale in quanto a ricerca (13esimo posto) e per i libri pubblicati (30esimo posto). I peggiori risultati sono nella collaborazione internazionale, in cui raggiunge solo il 705esimo posto.

L’Università di Utrecht ha ottenuto un totale di 71.3 punti, e a livello regionale gode di una grande reputazione di ricerca (26esimo posto). L’università ottiene risultati considerevoli anche nella quantità di citazioni: 36esimo posto per il numero totale di citazioni, 34esimo posto per il numero di pubblicazioni che rientrano nel 10% dei più citati, e 37esimo posto per il numero di pubblicazioni che rientrano nel 1% dei citatissimi.

Tra le altre università olandesi che fanno parte della top 100 troviamo l’Università Erasmus di Rotterdam 73esima, l’Università di Leiden 79esima, l’Università VU di Amsterdam 85esima, la Wageningen 88esima, e l’Università di Groningen 94esima. L’Università Radboud Nijmegen non è stata ammessa nella rosa dei 100 di un soffio, arrivando 101esima.

L’Università di Tilburg e quella di Twente sono le due olandesi che ricoprono la posizione più bassa in classifica, rispettivamente al 491esimo e 319esimo posto.
Le 10 migliori d’Europa invece sono a composizione predominantemente anglosassone. Sono ben cinque le università del Regno Unito, due quelle svizzere. Seguono un’università danese, una francese e una tedesca.