La polizia olandese ha scovato il più grande e professionale laboratorio per la produzione di cristalli di metanfetamina mai individuato in Olanda. 

 

Il laboratorio, individuato grazie alle informazioni di un servizio di chat criptate, si componeva di due grandi capannoni situati nelle vicinanze del villaggio di Nederweert a Limburg. Una sessantaduenne di nazionalità polacca, che si trovava in una casa all’interno della proprietà in cui era situato il laboratorio, è stato arrestato durante il raid. 

 

Al momento, delle squadre di polizia specializzate stanno smantellando il laboratorio e raccogliendo campioni delle sostanze chimiche trovate, come dichiarato in un comunicato ufficiale. E molto probabilmente questa operazione non verrà completata prima di domenica. 

 

La polizia non esclude inoltre la possibilità di effettuare ulteriori arresti. 

 

Soltanto lo scorso anno la polizia ha individuato e chiuso 32 laboratori di metanfetamina in Olanda, un numero tre volte superiore a quello del 2019.