The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

NL

Ragazza scomparsa 26 anni fa: la riesumazione a Maastricht non ha portato a nulla

Source pic: screenshot YT WNL

Ciò che rimane di Tanja Groen, la studentessa di 26 anni scomparsa nel 1993 non sono nella riesumazione avvenuta nei pressi di Maastricht questa settimana. Lo ha reso noto la polizia, dopo che una segnalazione, ritenuta credibile, aveva fatto sperare per il meglio.

Corrie Groen, madre della ragazza sparita, ha dichiarato: “È andata in bicicletta ed è scomparsa. Non è stato trovato nulla di lei, nemmeno una traccia. Non riusciamo ancora a capire come sia potuto succede”.

La ragazza, allora diciottenne, si trasferì a Maastricht nell’agosto del 1993 per studiare Scienza della Salute. Faceva parte dell’associazione studentesca Circumflex, la cui cerimonia di iniziazione avvenne il 31 agosto.

Poco dopo la mezzanotte del 1° settembre, Tanja lasciò il locale in centro in cui aveva festeggiato e si diresse a Gronsveld in bicicletta, a circa 7 km di distanza. “Un tragitto particolarmente inquietante da percorrere in bici al buio” dichiarò l’allora presidente del Circumflex al Limburgs Dagblad.

Nonostante le numerosissime soffiate e piste fornite nel primo anno dopo la sua scomparsa, le ricerche della polizia non portarono mai a nulla. Vennero addirittura interpellati sensitivi e chiaroveggenti. Nel 2012, in seguito a delle indicazioni fornite da un rabdomante, comparse una bicicletta nel Mosa, ma non fu possibile collegarla alla studentessa scomparsa.

Nell’estate del 2014 vennero trovati dei resti di ossa umane in un campo vicino a Gronsveld ma il test del DNA risultò negativo, non si trattava di Tanja Groen.