Crollo del mercato immobiliare? Secondo le stime di Rabobank, nel 2021 il prezzo delle case nei Paesi Bassi andranno giù a causa della crisi Covid, scrive RTL Nieuws citando un rapporto di Rabobank lo scrive in un rapporto sull’economia e il mercato immobiliare olandese. La banca prevede anche un calo delle vendite nel mercato immobiliare.

Inoltre, la banca indica una domanda di case più debole da parte dei nuovi acquirenti, perché spesso hanno una posizione più debole sul mercato del lavoro e quindi sono colpiti più duramente cdalla crisi.

Inoltre, Rabobank presume che le persone che si trasferiranno diventeranno più riluttanti ad acquistare casa a causa della perdita di lavoro o di reddito e in generale, l’attività dei broker sul mercato immobiliare, dovrebbe contrarsi ora che il numero di turisti, expat e studenti stranieri si è ridotto. Nel complesso, la banca prevede che i prezzi delle case scenderanno dal primo trimestre del 2021 fino al 2022 e il numero di transazioni scenderà a circa 190.000  l’anno prossimo.

Dopodiché, la grande carenza di alloggi e il basso interesse sui mutui incideranno di nuovo sui prezzi, prevede Rabobank. L’istituto finanziario si aspetta che quest’anno l’economia si contrarrà del 5,2% e che nel 2021 si potrà verificare una ripresa limitata di circa il 2%. Qualora venisse scoperto un vaccino e l’economia potesse tornare a girare a regime ordinario, la ripresa potrebbe accelerare. Ma i danni di questi messi, verranno riparati solo sul lungo periodo.