The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

CULTURE

Quando una sola vita non basta: David Jones tra pittura e poesia

Come poeta, artista e saggista, David Jones è stato uno dei maggiori esponenti del Modernismo



Mercoledì 17 luglio, dalle ore 19, Waterstones Amsterdam e Vintage Books danno vita a una serata speciale: Thomas Dilworth on David Jones.

Thomas Dilworth, accademico illustre, ha pubblicato molto su David Jones.

Poeta, artista e saggista, David Jones è stato uno dei maggiori esponenti del modernismo britannico. La varietà dei suoi talenti ci ricorda un po’ William Blake. Thomas Eliot e Wystan Hugh Auden lo hanno considerato uno dei migliori poeti del XX secolo.

Jones è stato uno straordinario intagliatore, pittore e creatore di incisioni dipinte, ma fa anche parte della prima generazione di poeti del ventesimo secolo: il suo libro più famoso, The Anathemata (1952), è ispirato a un viaggio in Palestina. Jones è rimasto colpito dai paralleli storici tra l’occupazione britannica e quella romana nel paese: il libro attinge quindi alla storia e alla mitologia della regione mediterranea.

Come pittore ha lavorato principalmente con l’acquerello, dipingendo ritratti, animali, paesaggi, personaggi leggendari e soggetti religiosi. Nel corso del tempo il suo stile si è evoluto in opere dense di simbolismo: negli ultimi anni della sua vita ha dipinto soprattutto paesaggi marini.

Si è guadagnato l’ammirazione del pubblico grazie a un genere inaugurato proprio da lui, quello delle painted inscriptions.

La produzione complessa e fortemente variegata di questo artista è davvero inusuale se non unica: anzi, è impossibile ridurlo ad una sola forma d’arte.






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!