Ieri, Martedì 20 settembre, il Ministro delle Finanze Jeroen Dijsselbloem ha trasmesso al parlamento il piano finanziario relativo al prossimo anno. Durante il discorso che si è tenuto per il Budget Day egli ha enfatizzato le difficoltà degli ultimi anni mettendo in luce però che la direzione intrapresa sta dando i risultati sperati.

Stando a quanto riportato dal Volkskrant, l’Olanda è in una posizione decisamente migliore rispetto agli scorsi anni. Gli importanti argomenti toccati sono stati: affari sociali, giustizia, sicurezza, sanità pubblica, welfare e lo sport, ma ancora affari esteri, commercio internazionale, cooperazione per lo sviluppo, infrastrutture, problema abitativo ed infine educazione e cultura.

Per quanto riguarda gli affari sociali, 1.1 milioni di euro sono stati allocati per la ridurre l’impatto della prevista perdita di potere di acquisto, specialmente tra i pensionati e le persone che vivono grazie ai sussidi statali. Nell’ambito della sicurezza, il budget otterrebbe strutturalmente 450 milioni di euro extra all’anno dal 2017.

Per la sanità pubblica, da Aprile del prossimo anno, tutte le donne in gravidanza potranno ottenere un NIP test gratuito per conoscere lo stato di salute del nascituro. Tutto ciò sarà possibile grazie ad un contributo di 175 euro, e saranno messi da parte 26 milioni di euro appositamente per questo test.

In previsione dell’anno prossimo, saranno aggiunti 300 milioni di euro al budget per la difesa totale, 5 milioni di euro andranno per la prevenzione dei conflitti e per la lotta all’estremismo all’estero.

Manovra 2017

– Garantire potere d’acquisto 1,1 milioni
– Sostegno ai bambini di famiglie a basso reddito 100 milioni
– Giustizia 450 milioni
– Sicurezza 220 milioni
– Antiterrorismo 10 milioni

– Salute 200 milioni per anziani e disabili
– Assicurazioni sanitaria (riduzione polizza) 50 milioni

– Sostegno alle donne nei Paesi in via di sviluppo 417 milioni

– Strade e infrastrutture 5,9 milioni

– Istruzione 200 milioni
– Istruzione per i bambini rifugiati 15 milioni
– Arte e cultura 10 milioni