The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

MELTIN'POT NL

Proteste anti-Zwarte Piet, condannato attivista per resistenza a pubblico ufficiale

Il tribunale di Den Haag ha comminato 500e di sanzione a Jerrie Afriyie

Una vicenda legata all’intoch di Zwarte Piet a Gouda di tre anni fa, torna a far parlare: i media internazionali avevano dato ampia rilevanza all’evento, soprattutto per i  novanta arresti di quel giorno.

Jerrie Afriyie, un cittadino olandese di origine ghanese, è stato condannato ieri, in  merito a quell’episodio, dal tribunale di Den Haag al pagamento di 500 euro per resistenza a pubblico ufficiale.

Nel corso di quella giornata infatti, le forze di polizia erano intervenute duramente sul gruppo di pacifici contestatori della rete “Zwarte Piet is racisme” che avevano issato cartelloni e striscioni durante la parata inaugurale di Sinterklass, stigmatizzandone i suoi connotati razzisti e coloniali.

Jerrie Afriyie ha espresso con un post su Facebook la sua amarezza per una sentenza che considera ingiusta ma che non ferma, però, il suo impegno in favore di “un’Olanda nera, bianca, di tutti gli altri colori” e “libera dal razzismo”.