NL

NL

Protesta pro-LGBTIQ in Qatar, la Federcalcio NL non vuol far arrabbiare l’emiro: no a fascia One Love per i dirigenti

Niente fascia One Love per la dirigenza di KNVB, la Federcalcio NL  ma solo una spilletta durante l’ultima partita del girone degli Oranje ai Mondiali contro il Qatar. Lo hanno detto domenica la direttrice Marianne van Leeuwen e il segretario generale Gijs de Jong durante un incontro con i media a Doha.
Il ministro dell’Interno tedesco Nancy Faeser e il ministro degli Esteri belga Hadja Lahbib, invece, si sono seduti con una fascia OneLove accanto al presidente della FIFA Gianni Infantino sulla terrazza d’onore, durante le partite della loro nazionale, dice NU.

Ma l’attesa è che al duello con l’Oranje sia presente anche l’emiro del Qatar. “Allora una spilla del genere sembra un po’ più chic di una fascia del genere”, ha detto Van Leeuwen durante l’incontro a Doha. “Vogliamo diffondere un messaggio per l’inclusione e contro la discriminazione con la nostra campagna OneLove. Continueremo sicuramente  ma il nostro obiettivo non è provocare inutilmente. Non ne trarresti vantaggio, anzi, potrebbe essere controproducente”.

Al duello con il Qatar è presente il ministro dello Sport Conny Helder. Sta pensando di indossare una band OneLove, ha detto tramite il suo portavoce la scorsa settimana. “Ma ovviamente dipende da lei o dal gabinetto”, ha affermato il segretario generale De Jong della KNVB. “Non siamo su questo.”

I Paesi Bassi e altri sei paesi inizialmente volevano che il loro capitano indossasse una fascia da capitano OneLove alla Coppa del Mondo in Qatar ma poi hanno cambiato idea dopo le minacce di FIFA. Inoltre, l’intenzione iniziale di terminare la collaborazione con la federazione internazionale non si concretizzera’:”Cosa ne ottieni? Il presidente della federazione danese ha detto una cosa del genere. È bello per il palco, ma mi ha detto di essere stato citato erroneamente. Meglio  continuare a lottare per una FIFA migliore”, ha detto.

SHARE

Altri articoli