Campagna di Amnesty pro-rifugiati: “Leader europei non preoccupatevi dei sondaggi ma dei libri di storia”

Questa mattina, nei pressi dello Scheepvaart Museum di Amsterdam, i ministri dell’interno e degli esteri dei Paesi UE si sono incontrati per discutere, tra le altre tematiche, anche della crisi dei rifugiati. Amnesty International, per l’occasione, ha organizzato una singolare protesta, caricando su un barcone “originale” decine di manichini con giubbotti salvagente addosso. Il barcone è stato attraccato proprio a ridosso del quartier generale della presidenza olandese dell’UE, insieme ad un’altra imbarcazione con ben in vista un messaggio ai leader del continente: “Leader europei, non preoccupatevi dei sondaggi ma dei libri di storia”. Amnesty ha acquistato pagine sui quotidiani nazionali per denunciare quella che l’organizzazione considera “un fallimento totale del progetto europeo”. Sul suo blog, il direttore della sezione olandese Eduard Nazarski, si rivolge direttamente all’Europa e invoca per i rifugiati un trattamento dignitoso e rotte sicure. “Fate dell’Europa un porto sicuro in un’epoca di incertezza, non fatevi condizionare dai sondaggi, scrivete la storia” conclude il direttore di Amnesty NL.

 

blog_maandag

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli