BE

BE

Protesta degli agricoltori in Belgio, disagi e tensione con la polizia: 4 arresti. Venerdì non sono esclusi nuovi blocchi

Numerosi sindacati agricoli, sia belgi che europei, hanno convocato i loro membri per farsi sentire dall’Unione europea durante un vertice straordinario dedicato all’assistenza all’Ucraina che ha avuto luogo stamattina. Tra le richieste principali figuravano la fine dei negoziati per l’accordo di libero scambio Mercosur e una semplificazione delle regole amministrative.

Nonostante alcune tensioni tra manifestanti e forze dell’ordine, la giornata si è svolta bene, nel complesso. I trattori hanno abbandonato il luogo della protesta lasciando diverse tracce dietro di loro e la polizia ha successivamente rimosso gli ultimi occupanti. A Place de Luxembourg sono stati dati alle fiamme pneumatici e si è assistito ad un fitto lancio di uova verso le istituzioni europee. Il bilancio finale parla di 4 arresti.

A pochi passi di distanza, dal lato di Schuman, delegazioni sono state ricevute a turno da funzionari europei. La Federazione dei giovani agricoltori (FJA) ha incontrato il gabinetto del presidente del Consiglio europeo, Charles Michel. Un incontro definito “deludente” dal presidente della federazione, Florian Poncelet.

Le azioni continueranno nei prossimi giorni, con focus sui centri di distribuzione dei supermercati. La circolazione stradale è stata difficile oggi e potrebbe esserlo nei prossimi giorni con possibili nuovi blocchi nelle principali arterie stradali del paese. Cosa aspettarsi venerdì? La Federazione Unita di Gruppi di Allevatori e Agricoltori (FUGEA) al microfono di RTBF ha parlato di un possibile ritorno dei trattori sul ring di Bruxelles già venerdì mattina.

 

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli