PROSTITUZIONE Il governo cede: l’età minima rimane 18 anni

Il ministro delle giustizia, Ard van der Steur, ha deciso di abbandonare il piano per aumentare a 21 anni la soglia d’età minima per le prostitute. Il politico ha fatto sapere, in una nota ufficiale, che il cambio legislativo non contribuirebbe a migliorare la posizione delle lavoratrici del sesso.

La scelta segue del resto le linee guida del Nationaal Rapporteur Mensenhandel, ente governativo specializzato nel contrasto al traffico di esseri umani e alla violenza su minori, secondo le quali un incremento del genere renderebbe più difficile, per le prostitute, ottenere aiuto dallo stato.

Il comune di Amsterdam aveva già innalzato l’età minima e inserito multe fino a 20 250 euro per clienti e sfruttatori. Misure che, dicono le stesse lavoratrici del De Wallen, non hanno però contribuito a migliorare la situazione.

SHARE

Noi siamo qui 365 gg (circa), tra le 5 e le 10 volte al giorno, con tutto quello che tocca sapere per vivere meglio in Olanda.

Sostienici, se usi e ti piace il nostro lavoro: per rimanere accessibili a tutti, costiamo solo 30€ l’anno

1. Abbonatevi al costo settimanale di mezzo caffè olandese:

https://steadyhq.com/en/31mag

2. Se non volete abbonarvi o siete, semplicemente, contenti di pagarlo a noi il caffè (e mentre lavoriamo quasi h24, se ne consuma tanto) potete farlo con Paypal:

https://www.31mag.nl/abbonati/

3. Altrimenti, potete effettuare un trasferimento sul nostro conto:

NL34TRIO0788788973

intestato al direttore Massimiliano Sfregola
(causale: recharge 31mag)

Altri articoli