Inquilino di casa popolare in NL ma proprietario di decine di appartamenti e incredibilmente, è tutto legale.

Diversi inquilini della woning corporatie di Amsterdam Eigen Haard sono proprietari di dozzine di edifici, ha scoperto NRC in una sua inchiesta.

In un caso di cui si è occupato il giornale, un “proprietario popolare” possiede 31 immobili a l’Aia, due ad Amsterdam e una ad Haarlem ma lui vive in una casa popolare ad Amsterdam Noord. Molti degli immobili a Den Haag sono affittati a somme tra i 1.500 e i 2.000 euro al mese, spesso divisi da studenti.

A gennaio, NRC si era già occupato della questione degli inquilini-proprietari: pare che più di mille case di associazioni per l’edilizia abitativa popolare nei Paesi Bassi ospitino persone che possiedono contemporaneamente diverse case: 1.055 persone che insieme possiedono 3.344 immobili, scriveva NRC. Ed è tutto legale.

I manager delle associazioni di case sociali sono indignati alla notizia ma nessuno può farci nulla.


Nel caso più eclatante, un inquilino nel Frll Súdwest-Fryslân possiede 59 immobili. E i proprietari-inquilini che idea hanno della situazione? Un ingegnere in pensione di Amsterdam che possiede una ventina di appartamenti e vive in una casa popolare, dice ad NRC di non vederci nulla di strano:

Le sue case “sono la mia pensione”, scrive Van Mourik a NRC e pensa che una casa in affitto sociale “sia appropriata per me come pensionato”.

Eigen Haard sta indagando su una sessantina di inquilini che hanno due o più case di proprietà in affitto: pare che questi inquilini possiedano più di 200 case.

Un altro caso è quello di un immobiliarista che gestisce un fondo immobiliare di diversi milioni di euro che investe in “immobili residenziali” per “giovani professionisti” nel Randstad. Anche lui vive in una casa di un ente ma nel settore libero; paga comunque una somma relativamente contenuta: 1.700e per 90m2 nel centro di Amsterdam con vista canale.

La woning corporatie gli avrebbe chiesto di andarsene, dice NRC: “Mi hanno fatto un appello morale a lasciare la casa, in modo che qualcun altro potesse entrare con un affitto più basso. Molto strano sentire a casa tua che devi uscire, soprattutto perché è una casa nel settore libero e ho sempre pagato l’affitto puntualmente “.