Chiunque paghi un affitto elevato per una casa nel settore libero e non abbia finora potuto ottenere un mutuo, potrebbe farlo in futuro: alcune parti coinvolte nel settore immobiliare, comprese le banche, avvieranno una procedura da giovedì per concedere mille mutui a tali inquilini, a condizione che il loro storico di pagamenti sia in ordine, dice NU.nl

Molte famiglie che affittano nel settore libero pagano un affitto elevato, di ben oltre 1.000 euro al mese e a causa degli standard di prestito più severi, spesso non possono ottenere un mutuo, anche se le rate mensili sono inferiori all’affitto mensile che pagano ora. Inoltre, guadagnano troppo per l’edilizia popolare, dice Nu.nl

Insieme a ING, BLG Wonen, Florius, Aegon e Vereniging Eigen Huis (VEH), sussidiaria di ABN AMRO, NHG Nationale Hypotheek Garantie sta ora avviando un processo in cui rilascerà un mutuo a mille famiglie in questa situazione a determinate condizioni. Gli immobili inclusi in questo progetto sono di importo fino al limite NHG di 355.000 euro.

È importante in questo caso che gli inquilini abbiano pagato l’affitto per almeno tre anni, senza arretrati di pagamento e inoltre, le famiglie devono avere un reddito sufficientemente alto da poter sostenere le spese di affitto oltre ai risparmi. Il processo durerà al massimo due anni, ma il numero di mutui potrebbe essere ampliato  se il pilota si rivelasse efficace. Il presidente dell’NHG Carla Muters ha detto a De Telegraaf che gli iniziatori non vogliono aspettare due anni per analizzare i risultati.

Molte famiglie che affittano nel settore libero a canone elevato di oltre 1.000 euro al mese. A causa degli standard di prestito più severi, spesso non possono ottenere un mutuo, anche se le rate mensili sono inferiori all’affitto mensile che pagano ora. Guadagnano troppo per l’edilizia sociale.