The Netherlands, an outsider's view.

The Netherlands, an outsider's view.

ARCHITECTURE

Progettano un rifugio di emergenza, tre studenti di Delft vincono un premio di architettura



CoverPic | Author: M8scho | Source: Wikimedia | License: CC 4.0

Tre studenti della Delft University of Technology hanno vinto il primo premio in un concorso di architettura per un rifugio di emergenza che può essere ripiegato e trasportato su un solo camion. Aleksandra Wróbel, Agnieszka Witaszek e Kamil Owczarek hanno progettato il riparo pieghevole in compensato prefabbricato, con una struttura adattabile che può essere facilmente rimossa e smontata, secondo un comunicato stampa dell’università.

View this post on Instagram

Winner of Kaira Looro Architecture Competition 2020's Edition for an Emergency Operation Center in Sub Saharan Africa. Project by: Aleksandra Wroble, Agnieszka Witaszek, Kamil Owczarek. from Poland The winners were chosen by an international jury made up of: Kengo Kuma (Kengo Kuma & Associates, Japan), Agostino Ghirardelli (SBGA | Blengini Ghirardelli, Italy), Lígia Nunes (Architecture Sans Frontières International, Spain), Mphethi Morojele (MMA Design Studio, South Africa), Walter Baricchi (CNAPPC), Philippa Nyakato Tumubweinee (University of Cape Town, South Africa), Mantey Jectey-Nyarko (Kwame Nkrumah University, Ghana). In addition to sensitize the international community to the themes of development and emergency, the idea of the competition is to involve young designers from all over the world in a responsible design towards society and environment and at the same time giving them an opportunity for professional growth and international visibility in order to facilitate their insertion into the professional sphere, through the organization of the internship prizes in international architectural studios. See all awarded project in our website: www.kairalooro.com #architecture #building #architecturefordevelopment #humanitarianarchitecture #archilife #greenarchitecture #sustainablearchitecture #sustainability #ecodesign #render #architecturecontest #architecturecompetition #competition #studentcompetition #architectureuniversity #architect #africa #design #instaarchitecture #render #archi #kairaloorocompetition #kairalooro2019 @archilovers@archdaily @architizer @domusweb @architizer #architecturelovers #instaarchitecture

A post shared by Kaira Looro (@kairalooro) on

La costruzione della mura – che fungono anche da scaffalatura – è descritta come “simile a una cialda”. Il rifugio include anche un ripostiglio, un serbatoio per la raccolta e il filtraggio dell’acqua piovana e un bagno di compostaggio che utilizza trucioli di legno.

Il loro design ha vinto il concorso di architettura Kaira Looro assicurandosi il primo premio di € 5.000 e uno stage presso lo studio Kengo Kuma & Associates in Giappone. “Vincere questa competizione potrebbe diventare per noi un’occasione per iniziare la nostra esperienza”, ha detto Wróbel. “Nel pensare il rifugio ci siamo focalizzati su un approccio centrato sull’uomo”.






31mag.nl è un progetto indipendente di giornalismo partecipativo.
Raccontiamo gli esteri da locals, non da corrispondenti o inviati.

Diamo il nostro apporto all’innovazione nei media con news,
reportage e video inediti in italiano. Abbiamo un taglio preciso ma obiettivo.

RECHARGE US!